L’orecchio interno e il neurologo, brevi palme.

L'orecchio interno e il neurologo, brevi palme.

Astratto

patologie dell’orecchio interno sono comuni e pazienti con insufficienza vestibolare spesso presente in una clinica di neurologia a causa della loro vertigini, instabilità andatura e oscillopsia. disturbi vestibolari possono essere suddivisi in disturbi vestibolari periferici e centrali. La maggior parte dei disturbi vestibolari periferici hanno una diagnosi clinica, e una storia completa e un esame spesso forniscono una chiara direzione per la diagnosi. diagnosi corretta consente il trattamento di molti dei disturbi vestibolari periferici e centrali. Come danni dell’orecchio interno è generalmente irreversibile, la diagnosi precoce consente un trattamento immediato è importante. Lo scopo di questa rassegna è quello di discutere alcune condizioni audiovestibolare che potrebbe apparire in una clinica di neurologia, e per discutere di alcuni recenti progressi nel campo audiovestibolare che possono essere di interesse per neurologi. Alcune delle condizioni audiovestibolare più comuni saranno discussi insieme laterali condizioni più comuni.

Anatomia

Tabella 1 siti web audiovestibolare utili

la sintomatologia generale di disturbi vestibolari

I fattori psicologici possono aggravare i sintomi vestibolari e ritardare o addirittura impedire il recupero, con conseguente disfunzione vestibolare periferica cronica. E ‘stato dimostrato alcuna correlazione tra i parametri psicometrici patologici e grado di disordine vestibolare. Di conseguenza, i pazienti con malattia di menire ed emicrania vestibolare, senza deficit vestibolare, hanno dimostrato di avere una comorbidità psichiatrica maggiore di pazienti con deficit vestibolari associati benigna vertigine parossistica posizionale (VPPB) o neurite vestibolare. 7 episodi di panico e altri disturbi d’ansia sono stati descritti in associazione con vertigini, e in alcuni pazienti, disfunzione vestibolare potrebbero avere un ruolo importante nell’eziologia di questi disturbi. 8 La terapia cognitivo-comportamentale è stato recentemente utilizzato per il trattamento di pazienti con disfunzione vestibolare periferica. 9, 10 Tuttavia, al momento non ci sono studi prospettici che danno una chiara evidenza che i pazienti con disfunzione vestibolare periferico e l’ansia associata / disturbi di panico beneficiare di terapia cognitivo-comportamentale.

patologie audiovestibolare: variazioni cliniche

disturbo dell’orecchio medio associato

episodi ricorrenti di vertigine, con o senza perdita dell’udito

Isolato episodio acuto di vertigini

Come la fisiopatologia della neurite vestibolare rimane poco chiaro, per il momento chiaro consenso per quanto riguarda il trattamento acuto specifica. Corticosteroidi e agenti antivirali (ad esempio, aciclovir) sono stati suggeriti, ma prove loro efficacia è limitata. 63, 64, 65, 66 Tuttavia, nella fase acuta, il trattamento sintomatico di vertigini e nausea è spesso indicata, con antistaminici, agenti anticolinergici e agenti antidopaminergici che sono i farmaci più comunemente utilizzati. sostitutivo di liquidi può essere richiesto in episodi particolarmente gravi.

Bilaterale fallimento vestibolare

farmaci ototossici

Tavolo 2 I farmaci che causano sintomi audiovestibolare

Come ototossicità è generalmente irreversibile, si assottiglia del farmaco, se possibile, è necessario per evitare ulteriori danni dell’orecchio interno. E ‘importante stabilire la funzione renale normale in pazienti prima esposizione a farmaci ototossici, come clearance renale ridotta può portare ad accumulo sistemica con anormali elevati livelli sierici. Tuttavia, la correlazione tra i livelli sierici di farmaci ototossici ed effetto ototossica può essere poveri, a causa di differenze e interindividuale accumulo del farmaco nei fluidi dell’orecchio interno. Si raccomanda quindi valutazioni regolari con test dell’udito.

Terapia

reinserimento

Come danni dell’orecchio interno è generalmente irreversibile, la riabilitazione è importante nei disturbi audiovestibolare (tabella 3 3). ).

Tabella 3 Sintesi di alcuni disturbi audiovestibolare mostrano presentazione del disturbo dell’orecchio interno, tipo o di un sito di disordine, ha suggerito proteina / gene coinvolto e il trattamento

È accertato che l’ABI fornisce la riabilitazione uditiva prezioso per i pazienti che hanno NF2 con Schwannoma vestibolare bilaterale e la sordità bilaterale associata. L’inserimento di un ABI al momento del primo intervento schwannoma vestibolare del paziente, quando è conservato funzione controlaterale, è stato recentemente proposto. La ragione di questo è che l’impianto sarà lì se e quando è necessario, e potrebbe essere utilizzato per scopi di formazione, mentre l’udito è ancora conservata. Inoltre, le indicazioni per ABI sono stati recentemente ampliato, e pazienti con congenita cocleare aplasia / malformazione e acquisito ossificazione cocleare hanno ricevuto protesi. 97 E ‘probabilmente giusto dire che i risultati da ABI fino ad oggi non sono ottimali. Tuttavia, nel contesto della alternativa, sordità completa senza accesso a qualsiasi suono, sembra essere un’opzione accettabile.

Possibili opzioni terapeutiche future

Terapia genetica

Cellule staminali

Conclusione

patologie dell’orecchio interno sono comuni, e pazienti con disturbi audiovestibolare, in particolare disturbi vestibolari, può ben presenti in una clinica di neurologia. Una storia completa e un esame spesso forniscono una chiara direzione per la diagnosi. diagnosi corretta consente il trattamento di molti dei disturbi vestibolari periferici e centrali. riabilitazione audiovestibolare deve essere iniziata nelle prime fasi del processo di malattia per prevenire i sintomi cronici.

Abbreviazioni

ABI – cervello uditivo impianto staminali

VPPB – Vertigine parossistica posizionale benigna

CNS – sistema nervoso centrale

NF2 – neurofibromatosi di tipo II

NOS – ossido nitrico sintasi

OME – otite media con effusione dell’orecchio medio

Riferimenti

1. Davies C. Un profilo epidemiologico delle disabilità uditive: la portata e la natura del problema, con particolare riferimento agli anziani. Acta Otolaryngol Suppl 1990 476 22-31,31 [PubMed]

3. Cohen M M, Jr, Gorlin R J. Epidemiologia, eziologia e modelli genetici. In: Gorlin RJ, Toriello HV, Cohen MM, eds. perdita di udito ereditaria e le sue sindromi. New York: Oxford University Press, 19.959-21,21

4. Kroenke K, Hoffman R M, Einstadter D. Come comuni sono varie cause di vertigini una revisione critica. Sud Med J 2000 93 160-167,167 [PubMed]

6. Strupp M, Arbusow V, Maag K P. et al esercizi vestibolari migliorare il risarcimento vestibulospinal centrale dopo la neurite vestibolare. Neurology 1998 51 838-844,844 [PubMed]

8. Staab J P, M Ruckenstein J. Che viene prima vertigini psicogena contro l’ansia otogena. Laryngoscope 2003 113 1714-1718.1718 [PubMed]

9. Beidel D C, terapia comportamentale Horak F B. per la riabilitazione vestibolare. J Ansia Disord 2001 15 121-130,130 [PubMed]

10. Yardley L, M Redfern S. psicologica fattori che influenzano il recupero da disturbi dell’equilibrio. J Ansia Disord 2001 15 107-119,119 [PubMed]

11. Baloh R W. La distinzione tra cause periferiche e centrali di vertigine. Otolaryngol testa collo Surg 1998 119 55-59,59 [PubMed]

12. Baloh R W. vertigine episodica: sistema nervoso centrale provoca. Curr Opin Neurol 2002 15 17-21,21 [PubMed]

13. Casselbrandt M L, Furman J M, Rubenstein E. et al Effetti di otite media sul sistema vestibolare nei bambini. Ann Otol Rhinol Laryngol 1995 104 620-624,624 [PubMed]

16. Akir B, Ercan I, Z Akir A. et al Qual è la reale incidenza del canale semicircolare orizzontale parossistica posizionale benigna vertigine Otolaryngol testa collo Surg 2006 134 451-454,454 [PubMed]

17. Baloh R W, Honrubia V, Jacobson K. vertigine posizionale benigna: caratteristiche cliniche e oculografiche in 240 casi. Neurology 1987 37 371-378,378 [PubMed]

19. Karlberg M, Sala K, Quickert N. et al Quali malattie dell’orecchio interno provocano vertigine parossistica posizionale benigna Acta Otolaryngol 2000 120 380-385,385 [PubMed]

22. Schuknecht H F. cupulolithiasis. Arch Otolaryngol 1969 90 765-778,778 [PubMed]

23. Sala S F, Ruby R R F, J McClure A. La meccanica di vertigine parossistica posizionale benigna. J Otolaryngol 1979 8 151-158,158 [PubMed]

24. Honrubia V, Baloh R W, Harris M R. et al sindrome di vertigine parossistica posizionale. Am J Otol 1999 20 465-470,470 [PubMed]

26. Lindsay J R, Zajtchuk J. Commozione cerebrale dell’orecchio interno. Ann Otol Rhinol Laryngol 1970 79 699 [PubMed]

27. Axelsson A, Hallen C. La guarigione della parete esterna coclea nella cavia dopo l’infortunio meccanica. Arch Otolaryngol 1973 76 136 [PubMed]

28. Weissman J L, Curtin H D, Hirsch B E. et al Alto il segnale dal labirinto otic sulla non corretta risonanza magnetica. AJNR Am J Neuroradiol 1992 13 1183-1887,1887 [PubMed]

30. Headache Classification Committee della International Headache Society La Classificazione Internazionale delle Cefalee. Cephalalgia 2004 24 1-152,152

32. Brevern M, Zeise D, Neuhauser H. et al Acuta vertigine emicranica: risultati clinici e di oculografiche. Cervello 2005 128 365-374,374 [PubMed]

33. Stahle J, Stahle C, Arenberg K. incidenza della malattia di Meniere. Arch Otolaryngol 1978 104 99-102,102 [PubMed]

34. disturbo di Wilmot T J. Meniere. Clin Otalaryngol 1979 4 131-143,143 [PubMed]

37. Dodson K M, Woodson E, Sismanis A. intratympanic perfusione di steroidi per il trattamento della malattia di Meniere: uno studio retrospettivo. Orecchio naso gola J 2004 83 394-398,398 [PubMed]

39. Kerr A G, toner J G. Un nuovo approccio alla chirurgia per la malattia di menire: si parla di un intervento chirurgico. Clin Otolaryngol 1998 23 263-264,264 [PubMed]

40. Magnusson M, Karlberg M. periferici disturbi vestibolari con insorgenza acuta di vertigini. Curr Opin Neurol 2002 15 5-10,10 [PubMed]

41. Kamarinos M, McGill J, Lynch M. et al Identificazione di una nuova mutazione Coch I109N, mette in evidenza le caratteristiche cliniche simili osservati nelle famiglie DFNA9. Hum Mutat 2001 17 351 [PubMed]

42. Merchant S N, Linthicum F H, J Nadol B. istopatologia dell’orecchio interno in DFNA9. Adv Otorhinolaryngol 2000 56 212-217,217 [PubMed]

43. Evans D G, Baser M E, O’Reilly B. et al La gestione del paziente e la famiglia con neurofibromatosi 2: una dichiarazione conferenza di consenso. Br J Neurosurg 2005 19 5-12,12 [PubMed]

53. Lunardi C, Bason C, Leandri M. et al Gli autoanticorpi a orecchio interno e antigeni endoteliali nella sindrome di Cogan. Lancet 2002 360 915-921,921 [PubMed]

54. Mathews J, Kumar B N. autoimmune perdita dell’udito neurosensoriale. Clin Otolaryngol 2003 28 479-488,488 [PubMed]

56. Baloh R W. Superior sindrome semicircolare deiscenza del canale. Neurology 2004 62 684-685,685 [PubMed]

57. Martin J E, Neal C J, Monacci W T. et al Superior semicircolare deiscenza del canale: una nuova indicazione per fossa craniotomia mezzo. Caso clinico. J Neurosurg 2004 100 125-127,127 [PubMed]

58. Mikulec A, Poe D S, M McKanna J. Gestione operativa del superiore deiscenza del canale semicircolare. Laryngoscope 2005 115 501-507,507 [PubMed]

59. Minor L B. Labyrinthine fistole: patobiologia e gestione. Curr Opin Otolaryngol testa collo Surg 2003 11 340-346,346 [PubMed]

61. Davies L E. Virus e neurite vestibolare: revisione degli studi umani e animali. Acta Otolaryngol Suppl 1993 503 70-73,73 [PubMed]

63. Ariyasu L, Byl F M, Sprague M S. et al L’effetto benefico di metilprednisolone in vertigine vestibolare acuto. Arch Otolaryngol testa collo Surg 1990 116 700-703,703 [PubMed]

65. Kitahara T, Kondoh K, Morihana T. et al effetti di steroidi in materia di compensazione vestibolare in umana. Neurol Res 2003 25 287-291,291 [PubMed]

66. Strupp M, Zingler V C, Arbusow V. et al Metilprednisolone, valaciclovir, o la combinazione per la neurite vestibolare. N Engl J Med 2004 351 354-361,361 [PubMed]

67. Rinne T, Bronstein A M, Rudge P. et al perdita bilaterale della funzione vestibolare: risultati clinici in 53 pazienti. J Neurol 1998 245 314-321,321 [PubMed]

69. Agrup C, Keir G, Thompson e J. et al autoanticorpi sistemici contro discrete scomparti dell’orecchio interno in perdita vestibolare bilaterale. Neurology 2005 65 167 [PubMed]

74. Noguchi Y, Yashima T, Ito T. et al risultati audiovestibolare nei pazienti con mutazione A1555G mitocondriale. Laryngoscope 2004 114 334-344,344 [PubMed]

75. Casano R A, Johnson D F, Bykhovskaya Y. et al predisposizione ereditaria a aminoglicosidi ototossicità: eterogeneità genetica e implicazioni cliniche. Am J Otolaryngol 1999 20 151-156,156 [PubMed]

77. Feghali J G, Lefebvre P P, Staecker H. et al Mammiferi uditivo delle cellule dei capelli rigenerazione / riparazione e protezione: una revisione e direzioni future. Orecchio naso gola 1.998 77 276-285,285 [PubMed]

80. Puel J L. Chemical trasmissione sinaptica nella coclea. Prog Neurobiol 1995 47 449-476,476 [PubMed]

83. Strupp M, Arbusow V, Maag K P. et al esercizi vestibolari migliorare il risarcimento vestibulospinal centrale dopo la neurite vestibolare. Neurology 1998 51 838-844,844 [PubMed]

85. Sawada io, Kitahara M, prova Yazawa Y. nuoto per valutare la funzione vestibolare nelle cavie. Acta Otolaryngol Suppl 1994 510 20-23,23 [PubMed]

86. Spitzer J B, Fayad J N, Wazen J J. L’espansione del dominio di dispositivi acustici impiantabili: un aggiornamento sullo stato attuale degli Stati Uniti. Rev Laryngol Otol Rhinol 2003 124 39-44,44 [PubMed]

87. Magnan J, M Manrique, Diller N et a l. consenso internazionale su impianti dell’orecchio medio. Acta Otolaryngol 2005 125 920-921,921 [PubMed]

88. Snik A F M, Mylanus E A M, apparecchi acustici Cremers C W R J. impiantabili per sordità neurosensoriale: una revisione dei dati audiometrici. Clin Otolaryngol 1998 23 414-419,419 [PubMed]

89. Todt io, Seidl R O, Gross M. et al Confronto tra diversi audioprocessors Vibrant Soundbridge con apparecchi acustici convenzionali. Otol Neurotol 2002 23 669-673,673 [PubMed]

90. Silverstein H, J Atkins, Thompson J H. et al L’esperienza con l’apparecchio acustico impiantabile SOUNDTEC. Otol Neurotol 2005 26 211-217,217 [PubMed]

91. Chen D A, Backous D D, Arriaga M A. et al Fase 1 risultati degli studi clinici del Sistema inviato: un dispositivo orecchio medio totalmente impiantabile per ipoacusia neurosensoriale. Otolaryngol testa collo Surg 2004 131 904-916,916 [PubMed]

92. Dhooge I J, De Vel E, Urgell H. et al l’impianto cocleare in un paziente con siderosi superficiale del sistema nervoso centrale. Otol Neurotol 2002 23 468-472,472 [PubMed]

93. Katada A, Nonaka S, Harabuchi Y. Cochlear l’impianto in un paziente adulto con neuropatia uditiva. Eur Arch Otorhinolaryngol 2005 262 449-452,452 [PubMed]

95. Kanowitz S J, Shapiro W H, J Golfinos G. et al Uditiva impianto tronco cerebrale nei pazienti con neurofibromatosi di tipo 2. Laryngoscope 2004 114 2135-2146,2146 [PubMed]

97. Colletti V, Carner M, Morelli V. et al Uditiva del tronco encefalico impianto (ABI): nuove frontiere in adulti e bambini. Otolaryngol testa collo Surg 2005 133 126-138,138 [PubMed]

99. Forge A, Li L, Corwin J T. et al prove ultrastrutturali per la rigenerazione delle cellule ciliate dell’orecchio interno dei mammiferi. Science 1993 259 1616-1619.1619 [PubMed]

100. Rubel E W, Dew L A, la rigenerazione delle cellule dei capelli vestibolare mammiferi Roberson D W.. Science 1994 267 701-703,703 [PubMed]

101. McKay R. Le cellule staminali nel sistema nervoso centrale. Science 1997 276 66-71,71 [PubMed]

102. Li H, Liu H, Heller S. staminali pluripotenti le cellule dall’orecchio interno topo adulto. Nat Med 2003 9 1293-1299,1299 [PubMed]

Articoli da Journal of Neurology, Neurosurgery, and Psychiatry sono forniti qui per gentile concessione di Gruppo BMJ

Related posts

  • Tommy Bahama Pop Art Palms breve …

    Trovare qualcosa di sbagliato in questa descrizione? Aiutaci risolvere il problema! Segnala una descrizione dell’errore Guida di formato delle donne Tommy Bahama Lasciate che il flusso di brezza del mare tra i capelli come si cammina lungo il molo di …

  • Vascolare vertigini epidemiologia …

    Sintesi di vertigine vascolare: epidemiologia e sindromi cliniche. Vertigo è un disturbo comune in medicina. Le cause più comuni di vertigini sono vertigine parossistica posizionale benigna, …

  • Che cosa potrebbe causare l’interno della coscia …

    Potrebbe piacerti anche L’inguine e zona dell’anca sono molto importanti per il movimento corretto. Quando il dolore si sviluppa in queste posizioni, non solo le attività quotidiane. Che cosa potrebbe causare l’interno della coscia all’inguine Dolore non …

  • Modi per curare interno emorroidi, trattamento di pali interni.

    Mangiare curcuma e ceci pasta. Mescolare con un bicchiere di latte caldo prima di coricarsi inoltre utile quando le mestruazioni nella vostra acne. Anche voi volete tenere lontano dai vostri stili di vita insalubri può …

  • Quali sono le cause urti prurito sulle palme delle mani

    I palmi delle mani sono le parti sensibili del corpo, ed è anche la zona più utilizzato, quindi se la palma ottiene prurito, che possono influenzare il modo di eseguire le attività quotidiane. Palm Itchy non possono …

  • Sudate palme e dei piedi, cinese …

    I palmi delle mani e le piante dei piedi hanno più ghiandole sudoripare rispetto a qualsiasi altra parte del corpo. Sudorazione eccessiva mano è il problema più comune sudorazione; mani sudate vengono solitamente …