La fisiopatologia, diagnosi …

La fisiopatologia, diagnosi ...

Astratto

Trattamento di AR richiede un approccio graduale a seconda della gravità e della durata dei sintomi. Le opzioni di trattamento per AR sono costituiti da allergeni evitamento, farmacoterapia, immunoterapia e la chirurgia. Per i meccanismi di anticorpi AR, anti-IgE e anticorpi specifici per citochine come IL-4 o IL-5 che correlano con l’infiammazione allergica hanno recentemente emerse. Fessura è attualmente ampiamente utilizzato per la sua efficacia, la sicurezza e la convenienza, che sostituisce l’immunoterapia per via sottocutanea. Anche se allergene elusione e l’immunoterapia sono teoricamente ideale, antistaminici e corticosteroidi per via intranasale si giocano il ruolo principale nella gestione di AR fino a un innovativo trattamento si sviluppa. Tuttavia, ‘sintomo principale, la durata e la gravità della AR, i pazienti dei pazienti conformità, la sicurezza di farmaci e costo-efficacia deve essere presa in considerazione quando si scelgono le opzioni di trattamento. In conclusione, i medici devono essere consapevoli di eziologia, fisiopatologia, sintomi, segni e le malattie legate alla AR, al fine di effettuare una diagnosi corretta e scegliere una corretta opzione di trattamento per ogni paziente.

parole chiave: Ipersensibilità, rinite allergica perenne, rinite allergica stagionale, fisiopatologia, diagnosi, terapia

INTRODUZIONE

Esaminiamo qui la fisiopatologia, la classificazione ARIA, la diagnosi e il trattamento di AR, tra cui recente aggiornamento di AR.

FISIOPATOLOGIA DELLA AR

Sensibilizzazione ad allergeni

cellule presentanti l’antigene (APC), come le cellule dendritiche nella superficie della mucosa, allergeni processo e presentare alcuni peptidi allergeni sul complesso maggiore di istocompatibilità (MHC) di classe II molecola. 10 Questo MHC di classe II molecola e complesso antigene assumere un ruolo come il ligando di recettori delle cellule T sulle cellule T naive CD4 +, che si traducono in una differenziazione di cellule T CD4 + ingenuo allergene-specifica delle cellule Th2. cellule attivate Th2 segrete diverse citochine, che inducono switch isotipico delle cellule B a produrre IgE specifiche e la proliferazione di eosinofili, mastociti e neutrofili (Fig. 1). 11 Prodotto antigene-specifiche IgE si lega ad alta affinità recettori IgE su mastociti e basofili.

Allergene-indotta la sensibilizzazione e l’infiammazione. 11

Le reazioni precoci e tardivi

infiammazione neurogena

Non specifici iperreattività

iperreattività non specifico è una delle caratteristiche cliniche di infiammazione allergica. A causa di infiltrazione eosinofila e la distruzione della mucosa nasale, la mucosa diventa iperattivo a stimoli normali e causa sintomi nasali come starnuti, rinorrea, prurito nasale e ostruzione. 15 Questa è una reazione non immune che non è correlato alle IgE. Ipersensibilità a stimoli aspecifici come il tabacco o l’aria fredda e secca, nonché allergeni specifici aumenti di pazienti AR.

Relazione tra AR e l’asma – "Una delle vie aeree, una malattia"

LA CLASSIFICAZIONE DI ARIA AR

ARIA classificazione della gravità della rinite allergica. 1

DIAGNOSI DI AR

test cutaneo

tassi positivi di aeroallergeni offendere comuni (n = 1.564)

Siero livello di IgE specifiche

I parametri clinici relativi all’asma

TRATTAMENTO

Evitare

Il trattamento farmacologico

antistaminici orali

antistaminici intranasale

antistaminici topici sono stati segnalati per ridurre il prurito, starnuti e rhiorrhea. 42 Tuttavia, essi sono meno efficaci di corticosteroidi intranasali e inefficace in sintomi oculari. 43 intranasale azelastina due volte al giorno può ridurre i sintomi dei pazienti AR stagionali che non rispondono agli antistaminici orali. Hanno alcuni effetti collaterali come la sedazione mite e sapore metallico. 44

corticosteroidi nasali

corticosteroidi nasali Attualmente prescritti si pensa di essere al sicuro. Anche quando i bambini di età compresa tra 7-12 anni usano mometasone 200 g oppure budesonide 400 g per 2 settimane, i loro tassi di crescita degli arti inferiori non sono influenzate in modo significativo. uso di dodici mesi di beclometasone dipropionato può causare ritardo della crescita nei bambini. 48 Tuttavia, 1 anno di mometasone o la terapia con fluticasone nei bambini non causano ritardo della crescita. 49. 50

corticosteroidi nasali di solito migliorano i sintomi dei pazienti con asma. Watson et al. 51 hanno documentato che la terapia intranasale beclometasone riduce iperreattività bronchiale ei sintomi asmatici in pazienti con AR e l’asma. Foresi et al. 52 hanno dimostrato che il fluticasone propionato sopprime iperreattività bronchiale nei pazienti con AR stagionali.

Gli antagonisti del recettore dei leucotrieni (LTRA)

anticorpo anti-IgE

Immunoterapia

Nel loro insieme, l’immunoterapia è efficace nel acari della polvere e polline AR di adulti e bambini, previene l’asma nei pazienti AR e riduce nuova sensibilizzazione atopica. è stato dimostrato il suo effetto a lungo termine dopo la sospensione di immunoterapia. Qui descriviamo SLIT la cui sicurezza ed efficacia sono stati dimostrati.

Meccanismo di SLIT

Il possibile meccanismo di azione di immunoterapia sublinguale. 64

efficacia clinica

Nel corso degli ultimi 20 anni, ricerche in SLIT sono principalmente stati condotti nei paesi europei. Anche se la maggior parte degli studi hanno incluso un campione di piccole dimensioni, meta-analisi di questi studi sono stati recentemente pubblicati. Una meta-analisi di 22 studi e 979 soggetti ha mostrato che SLIT ha ridotto il punteggio dei sintomi e la frequenza di farmaci. 65 In questa meta-analisi, il punteggio dei sintomi e la frequenza farmaco non sono stati migliorati nei bambini. Tuttavia, questo studio ha alcune limitazioni dovute alla ridotta dimensione del campione. 66 Un’altra meta-analisi di pazienti pediatrici di età compresa tra 4-18 anni hanno suggerito che SLIT riduce i sintomi allergici e punteggio farmaci. 67 Un precedente studio condotto in Corea ha riferito che i sintomi soggettivi valutati con un questionario sono stati migliorati 6 mesi dopo SLIT, e il 45% dei pazienti sono stati soddisfatti con fessura. 62

Come immunoterapia sottocutanea, spacco riduce l’incidenza di asma. 68 A lungo termine studio di follow-up dei pazienti pediatrici con asma e AR trattati con SLIT per 4-5 anni hanno sottolineato che SLIT diminuisce i sintomi di asma, la frequenza di farmaci, e picco di flusso espiratorio, e la sua efficacia è mantenuta per 4 o 5 anni dopo l’interruzione. 69

SLIT ha dimostrato di ridurre la sensibilizzazione a nuovi allergeni. In un precedente studio in 216 pazienti, si è riscontrato che il 5,9% dei pazienti nel gruppo SLIT ha mostrato i risultati dei test della pelle positivi a nuovi allergeni, mentre il 38% dei pazienti nel gruppo di controllo, suggerendo che la SLIT potrebbe impedire la sensibilizzazione a nuovi allergeni. 70

Sicurezza di SLIT

Livello di evidenza di diversi interventi nella rinite allergica 9

1. Bousquet J, Van Cauwenberge P, Khaltaev N. rinite allergica e il suo impatto sull’asma. J Allergy Clin Immunol. 2001; 108: S147-S334. [PubMed]

3. Berger WE. La rinite allergica nei bambini: le strategie di diagnosi e di gestione. Paediatr droga. 2004; 6: 233-250. [PubMed]

4. Settipane RA. Rinite: una dose di realtà epidemiologica. Allergy Asthma Proc. 2003; 24: 147-154. [PubMed]

7. SD Reed, Lee TA, McCrory DC. L’onere economico della rinite allergica: una valutazione critica della letteratura. Farmacoeconomia. 2004; 22: 345-361. [PubMed]

8. Nash DB, Sullivan SD, Mackowiak J. Ottimizzazione della qualità delle cure e l’efficacia dei costi nel trattamento della rinite allergica in un ambiente gestito cura. Am J Manag Care. 2000; 6: S3-S15. quiz S19-20. [PubMed]

10. Chaplin DD. 1. Panoramica della risposta immunitaria umana. J Allergy Clin Immunol. 2006; 117: S430-S435. [PubMed]

12. Prussin C, Metcalfe DD. 5. IgE, mastociti, basofili ed eosinofili. J Allergy Clin Immunol. 2006; 117: S450-S456. [PubMed]

13. Kay AB. Allergy e malattie allergiche. Seconda di due parti. N Engl J Med. 2001; 344: 109-113. [PubMed]

14. Togias A. uniche caratteristiche meccanicistiche della rinite allergica. J Allergy Clin Immunol. 2000; 105: S599-S604. [PubMed]

15. Gerth van Wijk RG, de Graaf-In’t Veld C, Garrelds IM. iperreattività nasale. Rhinology. 1999; 37: 50-55. [PubMed]

16. Linneberg A, Henrik Nielsen N, L Frølund, Madsen F, Dirksen A, Jorgensen T. Il legame tra rinite allergica e asma allergica: uno studio prospettico basato sulla popolazione. L’allergia studio di Copenhagen. Allergia. 2002; 57: 1048-1052. [PubMed]

17. Montnemery P, Svensson C, Adelroth E, Lofdahl CG, Andersson M., Greiff L, Persson CG. La prevalenza di sintomi nasali e la loro relazione con l’asma auto-riferito e la bronchite cronica / enfisema. Eur Respir J. 2001; 17: 596-603. [PubMed]

18. Gaga M, Lambrou P, Papageorgiou N, Koulouris NG, Kosmas E, Fragakis S, Sofios C, Rasidakis A, Jordanoglou J. Gli eosinofili sono una caratteristica di patologia delle vie aeree superiori e inferiori in asma non atopica, indipendentemente dalla presenza di rinite. Clin Exp Allergy. 2000; 30: 663-669. [PubMed]

19. Bousquet J, Annesi-Maesano I, Carat F, Leger D, Rugina M, Pribil C, El Hasnaoui A, Chanal I. Caratteristiche intermittente e persistente rinite allergica: SOGNI gruppo di studio. Clin Exp Allergy. 2005; 35: 728-732. [PubMed]

20. Leynaert B, C Neukirch, Kony S, Guenegou A, Bousquet J, M Aubier, Neukirch F. associazione tra asma e rinite in base alla sensibilizzazione atopica in uno studio basato sulla popolazione. J Allergy Clin Immunol. 2004; 113: 86-93. [PubMed]

21. Downie SR, Andersson M, Rimmer J, Leuppi JD, Xuan W, Akerlund A, Peat JK, Salome CM. Associazione tra sintomi nasali e bronchiali in soggetti con rinite allergica persistente. Allergia. 2004; 59: 320-326. [PubMed]

22. Chakir J, M Laviolette, Boutet M, Laliberte R, Dube J, Boulet LP. Vie aeree inferiori rimodellamento in soggetti non asmatici con rinite allergica. Lab Invest. 1996; 75: 735-744. [PubMed]

23. Djukanovic R, Lai CK, Wilson JW, Britten KM, Wilson SJ, Roche WR, Howarth PH, Holgate ST. Bronchiali manifestazioni della mucosa di atopia: un confronto tra i marcatori di infiammazione tra asmatici atopici, non asmatici atopici e controlli sani. Eur Respir J. 1992; 5: 538-544. [PubMed]

26. Madonini E, Briatico-Vangosa G, Pappacoda A, Maccagni G, Cardani A, aumento Saporiti F. stagionale della reattività bronchiale nella rinite allergica. J Allergy Clin Immunol. 1987; 79: 358-363. [PubMed]

27. Corren J, Adinoff dC, Irvin CG. Cambiamenti nella reattività bronchiale seguenti provocazione nasale con allergene. J Allergy Clin Immunol. 1992; 89: 611-618. [PubMed]

28. Togias A. rinite e asma: prova per l’integrazione del sistema respiratorio. J Allergy Clin Immunol. 2003; 111: 1171-1183. quiz 1184. [PubMed]

29. Igarashi Y, Goldrich MS, Kaliner MA, Irani AM, Schwartz LB, Bianco MV. La quantificazione di cellule infiammatorie nella mucosa nasale di pazienti con rinite allergica e soggetti normali. J Allergy Clin Immunol. 1995; 95: 716-725. [PubMed]

30. Holgate ST, Polosa R. I meccanismi, la diagnosi e la gestione dell’asma grave negli adulti. Lancetta. 2006; 368: 780-793. [PubMed]

31. Bang JH, Kim YJ, Shin HS, Lee BJ. Analisi cinico della rinite allergica a Seoul. J Rhinol. 1996; 3: 130-134.

32. Finnerty JP, Summerell S, Holgate ST. Relazione tra i test cutanei, test allergosorbent multipla ei sintomi della malattia allergica. Clin Exp Allergy. 1989; 19: 51-56. [PubMed]

33. Guerra S, Sherrill DL, Martinez FD, Barbee RA. Rinite come un fattore di rischio indipendente per l’adulto-insorgenza di asma. J Allergy Clin Immunol. 2002; 109: 419-425. [PubMed]

34. Silvestri M, Battistini E, Defilippi AC, Sabatini F, R Vendita, Pecora S, Rossi GA. All’inizio diminuzione nasale proporzione degli eosinofili dopo sfida allergene nasale è correlato al basale reattività bronchiale alla metacolina nei bambini sensibilizzati agli acari della polvere. J Clin Immunol investig Allergol. 2005; 15: 266-276. [PubMed]

37. Choi SY, Lee IY, Shon JH, Lee YW, Shin SH, Lee DH, Kim PH, Yong TS, Hong CS, Parco JW. Effetto della lavatrice a vapore-tamburo per la rimozione degli allergeni. J Clin Immunol asma Allergy. 2006; 26: 289-296. Coreano.

39. Bousquet J, Van Cauwenberge P, Bachert C, Canonica GW, Demoly P, Durham SR, Fokkens W, Lockey R, Meltzer EO, ​​Mullol J, Naclerio RM, Prezzo D, Simons FE, Vignola AM, Warner JO. Requisiti per farmaci comunemente usati nel trattamento della rinite allergica. Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica (EAACI), rinite allergica e il suo impatto sulla Asma (ARIA) Allergy. 2003; 58: 192-197. [PubMed]

40. Simons FE. I progressi in H1-antistaminici. N Engl J Med. 2004; 351: 2203-2217. [PubMed]

41. de Blic J, Wahn U, Billard E, Alt R, Pujazon MC. Levocetirizina nei bambini: l’efficacia e la sicurezza evidenziato in un 6 settimane, randomizzato processo rinite allergica stagionale. Pediatr Allergy Immunol. 2005; 16: 267-275. [PubMed]

42. McNeely W, Wiseman LR. Intranasale azelastina. Una revisione della sua efficacia nel trattamento della rinite allergica. Farmaci. 1998; 56: 91-114. [PubMed]

43. Yanez A, Rodrigo GJ. corticosteroidi nasali topici contro gli antagonisti del recettore H1 per il trattamento della rinite allergica: una revisione sistematica con meta-analisi. Ann Allergy Asthma Immunol. 2002; 89: 479-484. [PubMed]

44. Berger WE, Bianco MV. L’efficacia di spray nasale Azelastine in pazienti con una risposta insoddisfacente alla loratadina. Ann Allergy Asthma Immunol. 2003; 91: 205-211. [PubMed]

45. Lee BJ, Kim YJ, Kim JH, Shin HS, Chung YS. Uno studio comparativo di intranasale budesonide e terfenadina orale in rhinitics allergica perenne: effetto sul punteggio dei sintomi e eosinofili secrezione nasale. J Clin Immunol asma Allergy. 2001; 21: 216-222. Coreano.

46. ​​Bhatia S, Baroody FM, deTineo M, Naclerio RM. il flusso d’aria nasale Aumento con budesonide rispetto a desloratadina durante la stagione di allergia. Arch Otolaryngol testa collo Surg. 2005; 131: 223-228. [PubMed]

47. Selner JC, Weber RW, Richmond GW, Stricker WE, Norton JD. Insorgenza d’azione di spray nasale dipropionato beclometasone acquosa nella rinite allergica stagionale. Clin Ther. 1995; 17: 1099-1109. [PubMed]

48. Skoner DP, Rachelefsky GS, Meltzer EO, ​​Chervinsky P, Morris RM, Seltzer JM, tempeste WW, Legno RA. Rilevazione di soppressione della crescita nei bambini durante il trattamento con intranasale beclometasone dipropionato. Pediatria. 2000; 105: E23. [PubMed]

49. Schenkel EJ, Skoner DP, Bronsky EA, Miller SD, Pearlman DS, Rooklin A, Rosen JP, Ruff ME, Vandewalker ML, Wanderer A, Damaraju CV, Nolop KB, Mesarina-Wicki B. Assenza di ritardo della crescita nei bambini con rinite allergica perenne dopo un anno di trattamento con spray nasale acquosa mometasone furoato. Pediatria. 2000; 105: E22. [PubMed]

50. Allen DB, Meltzer EO, ​​Lemanske RF, Jr, Philpot EE, Faris MA, Kral KM, Prillaman BA, Rickard KA. No soppressione della crescita in bambini trattati con la dose massima raccomandata di spray nasale acquosa fluticasone propionato per un anno. Allergy Asthma Proc. 2002; 23: 407-413. [PubMed]

51. Watson WT, Becker AB, Simons FE. Il trattamento della rinite allergica con corticosteroidi endonasale in pazienti con asma lieve: effetto sulla bassa reattività delle vie aeree. J Allergy Clin Immunol. 1993; 91: 97-101. [PubMed]

52. Foresi A, Pelucchi A, Gherson G, Mastropasqua B, Chiapparino A, Testi R. Una volta al giorno propionato intranasale fluticasone (200 microgrammi) riduce i sintomi nasali e infiammazione, ma attenua anche l’aumento della reattività bronchiale durante la stagione dei pollini nella rinite allergica. J Allergy Clin Immunol. 1996; 98: 274-282. [PubMed]

53. Meltzer EO, ​​Malmstrom K, Lu S, Prenner BM, Wei LX, Weinstein SF, Wolfe JD, Reiss TF. montelukast concomitante e loratadina come trattamento per la rinite allergica stagionale: uno studio randomizzato, studio clinico controllato con placebo. J Allergy Clin Immunol. 2000; 105: 917-922. [PubMed]

54. Nayak AS, Philip G, Lu S, Malice MP, Reiss TF. L’efficacia e la tollerabilità di solo o in combinazione con loratadina nella rinite allergica stagionale montelukast: uno studio multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo effettuati in autunno. Ann Allergy Asthma Immunol. 2002; 88: 592-600. [PubMed]

55. Kurowski M, Kuna P, Gorski P. Montelukast più cetirizina nel trattamento profilattico di rinite allergica stagionale: influenza sui sintomi clinici e nasale infiammazione allergica. Allergia. 2004; 59: 280-288. [PubMed]

56. Holgate S, T Casale, Wenzel S, Bousquet J, Deniz Y, Reisner C. Gli effetti anti-infiammatori di omalizumab confermano il ruolo centrale di IgE nel infiammazione allergica. J Allergy Clin Immunol. 2005; 115: 459-465. [PubMed]

57. Plewako H, Arvidsson M, Petruson K, Oancea io, Holmberg K, Adelroth E, Gustafsson H, Sandstrom T, Rak S. L’effetto di omalizumab sulla nasale infiammazione allergica. J Allergy Clin Immunol. 2002; 110: 68-71. [PubMed]

58. Beck LA, Marcotte GV, MacGlashan D, Togias A, Saini riduzioni S. Omalizumab-indotta in mastociti Fce psilon RI espressione e la funzione. J Allergy Clin Immunol. 2004; 114: 527-530. [PubMed]

59. Casale TB, Busse WW, Kline JN, Ballas ZK, Moss MH, Townley RG, Mokhtarani M, Seyfert-Margolis V, Asare A, Bateman K, Deniz Y. Omalizumab pretrattamento riduce reazioni acute dopo corsa immunoterapia per ambrosia indotta stagionale rinite allergica. J Allergy Clin Immunol. 2006; 117: 134-140. [PubMed]

61. Cohen SG, Evans R. 3 ° Immunoterapia allergene in una prospettiva storica. Clin Immunol Allergy. 2004; 18: 1-36. [PubMed]

63. Potter PC. Aggiornamento sulla immunoterapia sublinguale. Ann Allergy Asthma Immunol. 2006; 96: S22-S25. [PubMed]

65. Wilson DR, Lima MT, Durham SR. immunoterapia sublinguale per la rinite allergica: revisione sistematica e una meta-analisi. Allergia. 2005; 60: 4-12. [PubMed]

66. Pajno GB, Morabito L, G Barberio, Parmiani S. Effetti clinici e immunologici di immunoterapia sublinguale a lungo termine nei bambini asmatici sensibilizzati agli acari: uno studio in doppio cieco, controllato con placebo. Allergia. 2000; 55: 842-849. [PubMed]

67. Penagos M, Compalati E, F Tarantini, Baena-Cagnani R, Huerta J, Passalacqua G, Canonica GW. Efficacia di immunoterapia sublinguale nel trattamento della rinite allergica in pazienti pediatrici da 3 a 18 anni di età: una meta-analisi di studi clinici randomizzati,, in doppio cieco, controllati con placebo. Ann Allergy Asthma Immunol. 2006; 97: 141-148. [PubMed]

69. Di Rienzo V, Marcucci F, Puccinelli P, S Parmiani, Frati F, Sensi L, Canonica GW, Passalacqua G. lunga durata effetto di immunoterapia sublinguale nei bambini con asma a causa di acari della polvere: uno studio prospettico di 10 anni . Clin Exp Allergy. 2003; 33: 206-210. [PubMed]

71. Dunsky EH, Goldstein MF, Dvorin DJ, Belecanech GA. L’anafilassi di immunoterapia sublinguale. Allergia. 2006; 61: 1235. [PubMed]

74. Cox LS, Larenas Linnemann D, H Nolte, Weldon D, Finegold Io, Nelson HS. immunoterapia sublinguale: una revisione globale. J Allergy Clin Immunol. 2006; 117: 1021-1035. [PubMed]

75. Naclerio RM, deTineo ML, Baroody FM. Ambrosia rinite allergica e dei seni paranasali. Uno studio tomografia computerizzata. Arch Otolaryngol testa collo Surg. 1997; 123: 193-196. [PubMed]

76. Piette V, Bousquet C, Kvedariene V, Dhivert-Donnadieu H, L Crampette, Senac JP, Bousquet J, Demoly P. Sinus CT scansioni e mediatore rilascio nelle secrezioni nasali dopo sfida nasale con pollini di cipresso. Allergia. 2004; 59: 863-868. [PubMed]

77. Braun JJ, ALABERT JP, Michel FB, Quiniou M, Ratto C, Cougnard J, Czarlewski W, Bousquet J. effetto a contratto di loratadina nel trattamento della sinusite acuta nei pazienti con rinite allergica. Allergia. 1997; 52: 650-655. [PubMed]

78. Min YG, Kim HS, Suh SH, Jeon SY, Figlio YI, Yoon S. paranasali sinusite dopo l’uso a lungo termine di decongestionanti nasali topici. Acta Otolaryngol. 1996; 116: 465-471. [PubMed]

79. Rhee CS, Min YG, Lee CH. Espressione di IL-4, IL-5 e IFN-gamma mRNA nei pazienti con polipi nasali. Coreano J Otolaryngol – testa collo Surg. 1996; 39: 1243-1248.

80. Alobid io, Benitez P, Valero A, Berenguer J, Bernal-Sprekelsen M, C Picado, Mullol J. L’impatto di atopia, opacizzazione del seno, e la pervietà nasale, sulla qualità della vita nei pazienti con grave poliposi nasale. Otolaryngol testa collo Surg. 2006; 134: 609-612. [PubMed]

81. Vinke JG, Kleinjan A, Severijnen LW, Hoeve LJ, Fokkens WJ. Le differenze di infiltrati cellulari nasali tra i bambini allergici e controlli di pari età. Eur Respir J. 1999; 13: 797-803. [PubMed]

82. Nguyen LH, Manoukian JJ, Sobol SE, Tewfik TL, Mazer BD, Schloss MD, Taha R, Hamid QA. infiammazione allergica simile nell’orecchio medio e delle vie aeree superiori: prove che collegano otite media con effusione al concetto vie respiratorie Unite. J Allergy Clin Immunol. 2004; 114: 1110-1115. [PubMed]

83. Cassano P, Gelardi M, Cassano M, Fiorella ML, Fiorella R. Adenoid tessuto rinofaringeo ostruzione di classificazione in base ai risultati fiberendoscopic: un nuovo approccio alla gestione terapeutica. Int J Pediatr Otorhinolaryngol. 2003; 67: 1303-1309. [PubMed]

84. Georgalas C, Thomas K, Owens C, Abramovich S, mancanza G. Il trattamento medico per rinosinusite associato con ipertrofia adenoidea nei bambini: una valutazione della risposta clinica e modifiche sulla risonanza magnetica. Ann Otol Rhinol Laryngol. 2005; 114: 638-644. [PubMed]

85. Tewfik TL, Mazer B. I legami tra allergia e otite media con effusione. Curr Opin Otolaryngol testa collo Surg. 2006; 14: 187-190. [PubMed]

86. Marshall PS, O’Hara C, Steinberg P. Effetti della rinite allergica stagionale sulla capacità cognitive selezionati. Ann Allergy Asthma Immunol. 2000; 84: 403-410. [PubMed]

Articoli da Allergy, Asthma Immunology Research sono forniti qui per gentile concessione di Accademia coreana di asma, allergie e Immunologia Clinica e Accademia coreana del Pediatric Allergy e malattie respiratorie

Related posts

  • Le eziologie, Fisiopatologia …

    Nel 1998 è stato stimato che l’asma colpito 17,3 milioni di persone negli Stati Uniti e 150 milioni in tutto il mondo. Dal 1980-1995 l’incidenza di asma nei bambini sotto i 18 anni è aumentato …

  • Strumenti per la diagnosi e la valutazione …

    Gabriel Ortiz MPAS, PA-C, DFAAPA pediatrici polmonari Servizi, El Paso, Texas Gabriel Ortiz serve come l’American Academy of Assistenti Medico (AAPA) di collegamento per l’American Academy of …

  • Sintomi uveite, diagnosi, trattamenti …

    Uveite: Introduzione uveite è una rara condizione in cui vi è l’infiammazione del strato centrale dell’occhio chiamata uvea. Un uvea sano è fondamentale per mantenere un normale apporto di sangue al …

  • Diagnosi e nel trattamento di …

    Metodi Sfondo Risultati Conclusione IPF ha una prognosi peggiore rispetto a molti tipi di cancro. I farmaci possono ritardare la progressione della malattia, ma probabilmente non può portare ad un fermo permanente ….

  • I sintomi, rischio e diagnosi …

    I sintomi, programma di tumore della testa e del collo di rischio e diagnosi Siteman del grado di fornire trattamenti generalizzati a causa del suo forte approccio multidisciplinare. Il team comprende specialisti in …

  • Qual è doppia diagnosi Lakeview …

    doppia diagnosi si verifica quando un paziente si sforza sia con un disturbo di salute mentale e di una dipendenza da alcol o droghe. individui tossicodipendenti possono anche lottare con disturbi che includono …