Sospettoso lesioni cutanee e secondaria …

Sospettoso lesioni cutanee e secondaria ...

Parole chiave: Sifilide secondaria, eritema multiforme, febbre delle Montagne Rocciose

Figura 1 –Eritema multiforme può essere confusa con sifilide secondaria. Le lesioni iniziali si manifestano come macule eritematose o placche orticarioidi che spesso coinvolgono viso, collo, e palme. Le lesioni evolvono in un iris, o di destinazione, lesione. (Foto per gentile concessione di David Effron, MD).

Figura 2 –Pitiriasi rosea può essere scambiato per sifilide secondaria. E scoppia in genere sul retro come un rosato, squamosa, placca ovale ma può verificarsi ovunque sul corpo. Ipopigmentazione o iperpigmentazione possono verificarsi come l’eruzione si risolve. (Foto per gentile concessione di David Effron, MD).

Figura 3 –Il maculare, non pruriginosa, rash eritematoso di febbre delle Montagne Rocciose si sviluppa sulle mani e sulle piante dei molti pazienti, facendolo confondere con sifilide secondaria. Come la sifilide, i sintomi iniziali di infezione prima manifestazione del rash cutaneo possono includere mal di testa e febbre. (Foto per gentile concessione Brett Mikeska, MD, e Sunil Patel, MD).

Figura 4 –Un rash diffusa composta da piccole e macule rosa caratteristici di Rocky Mountain spotted feveris mostrati sull’addome del paziente. (Foto per gentile concessione Brett Mikeska, MD, e Sunil Patel, MD. )

Figura 5 –Questa eruzione maculare sulle palme di 24-year-old man sieropositivo è tipico di sifilide secondaria. (Foto e caso per gentile concessione di David Lubin, MD).

Le persone con sifilide secondaria spesso prima si presentano con sintomi costituzionali, quali mal di testa, mal di gola, febbre, perdita di appetito, affaticamento e malessere. Il tratto GI; CNS; o renali, muscolo-scheletrico, o il sistema oculistico possono essere coinvolti. lesioni cutanee Telltale spesso manifestano sulle palme, piante dei piedi, e il viso e può essere papulare, maculare, pustolosa, placca simile, o una combinazione. La diagnosi differenziale si eruzioni di droga, eritema multiforme (Figura 1), psoriasi guttata, lichen planus, pitiriasi rosea (figura 2), febbre delle Montagne Rocciose (figure 3 e 4), la scarlattina, e varie altre malattie che si manifestano come lesioni cutanee.

Figura 6 –Confrontare questa eruzione cutanea palmare, attribuito a sifilide secondaria, con quella in figura 1, che rappresenta eritema multiforme. (Foto per gentile concessione e caso David Effron, MD).

La figura 5 illustra un rash maculare palmare che è tipica della sifilide secondaria. L’eruzione ha sviluppato più di 2 settimane in un 24-year-old, uomo sieropositivo. Non era né pruriginose, né doloroso. Il paziente aveva anche un più luminoso, rash più infiammati all’inguine e fossa antecubitale che era stato diagnosticato come un lievito infezione. Aveva una storia di tonsillite e “fatica legate allo stress” per i quali è stato prescritto bupropione. Date queste informazioni, la sifilide secondaria era sospettato. I risultati di un test rapido reagin plasma (RPR) sono stati positivi, con un titolo di 1: 128.

Le lesioni sul palmo e suola illustrato nella Figura 6 e nella Figura 7, rispettivamente, si sono verificati in una donna di 36 anni. Ha riferito che le lesioni avevano sviluppato entro la settimana prima della presentazione. Ha negato recente malattia, prurito, febbre, brividi, mal di gola, o dolori addominali ed era in una relazione monogama. Tuttavia, la sifilide secondaria era sospettato. i risultati dei test sierologici sono stati positivi.

Figura 7 –Confrontare questa eruzione cutanea plantare, attribuito a sifilide secondaria, con quella in figura 2, raffigurante una rosea manifestazione ofpityriasis. (Foto per gentile concessione e caso David Effron, MD).

L’improvvisa comparsa di lesioni multiple non pruriginosa sugli avambracci (figura 8) e le mani di una donna di 20 anni, alla fine l’ha spinta a cercare assistenza medica. Ha riferito che le lesioni erano emersi 2 settimane prima. Erano macule eritematose anulari e papule. Un campione biopsia dimostrato cellule sparse al plasma, ipercheratosi, paracheratosi, e aggregati di cellule mononucleate papillari nei derma-risultati che erano rappresentativi della sifilide secondaria. I risultati di un test VDRL sono stati positivi, e il paziente è stato trattato con benzatina penicillina G e procaina penicillina G.

Figura 8 –sifilide secondaria si manifesta in questo paziente come numerosi anulare, non pruriginosa, macule eritematose e papule sulle mani e gli avambracci. (Foto e caso di cortesia Jonathan S. Crane, DO, Mary Lou Courreg, MD, e David Ohashi, MD).

Figura 9 illustra una tipica eruzione cutanea palmare in un ragazzo adolescente sessualmente attive che sosteneva di essere diligenti nel uso del preservativo. L’eruzione è iniziata sulle sue mani e la diffusione al tronco e arti superiori. Due settimane prima apparvero le lesioni, il paziente ha sperimentato affaticamento, febbre, mialgia e che persisteva per una settimana. I risultati di un test RPR sono stati positivi, con un titolo di 1:64. I risultati di un test HIV anche sono stati positivi. Il paziente è stato trattato con 3 iniezioni settimanali di 2,4 milioni di unità di benzatina penicillina G. A causa del suo stato di HIV-sieropositivi, ha ricevuto aggressivo di follow-up per monitorare fallimento del trattamento, e lui è stato sottoposto ad una clinica HIV adolescente per l’inizio della terapia antiretrovirale e di sostegno.

Figura 9 –Una caratteristica eruzione cutanea rivelatore della sifilide è apparso sulle palme delle mani di un ragazzo di sessualmente attiva adolescente che è stato anche trovato per essere sieropositivi per HIV. (Foto e caso per gentile concessione di David Schwartz, MD, e Sarah Taylor, MD).

Il paziente non stava prendendo tutti i nuovi farmaci e inizialmente negato nuovi contatti sessuali o comportamenti sessuali rischiosi. I test di laboratorio hanno mostrato alcuna evidenza di dislipidemia, diabete, o malattie autoimmuni. risultati della biopsia escludere le diagnosi differenziali di granuloma anulare, sarcoidosi, xanthoma eruttiva, e lichen planus. L’esame istologico ha dimostrato numerose plasmacellule, che hanno sollevato il sospetto di sifilide.

Presentato con queste informazioni, il paziente ricoverato in extraconiugali contatto eterosessuale diversi mesi prima. I risultati di RPR e fluorescenti prove di assorbimento degli anticorpi treponemico e un test per gli anticorpi del microemoagglutinazione T pallidu m confermato la diagnosi della sifilide. Intramuscolare di penicillina G benzatina, 2,4 milioni di unità, è stato dato.

Riferimenti

Related posts

  • Tipi di lesioni cutanee, nomi di lesioni cutanee.

    Lesioni sulla pelle sono spesso più profondo di quanto non appaiano. Mentre alcune lesioni sono permanenti o andare via, alcuni sono precancerose e dannoso. Continuate a leggere per imparare le diverse classificazioni di pelle …

  • L’eruzione della sifilide secondaria, immagini di sifilide eruzioni cutanee.

    CMAJ 2 Gen 2007 vol. 176 n. 1 doi: 10,1503 / cmaj.060665 Practice © 2006 CMA Media Inc. o dei suoi licenziatari Il caso: A 34-year-old man omosessuali è stato sottoposto ad un dermatologo per …

  • Bambino della pelle Immagini Rash e …

    Sommario Panoramica Ci sono alcune eruzioni cutanee tuttavia, con cause gravi o pericolose per la vita. Molte eruzioni hanno lo simili, che rende difficile conoscere la diagnosi precisa. Se non lo fai …

  • Tubercolosi della pelle, tb dei sintomi cutanei.

    Quando Lillian (non il suo vero nome) ha notato un rash cutaneo particolare sul viso, pensò niente di esso e ignorata come una reazione allergica a uno proteine ​​o il prodotto cosmetico …

  • Quali sono puntini rossi sulla pelle

    Si possono sviluppare piccoli punti rossi sulla pelle per molte ragioni diverse. Alcune di queste cause possono essere molto gravi, mentre altri non può sollevare alcuna preoccupazione. È tuttavia importante …

  • Tipi di eruzioni cutanee – America del Nord …

    Diversi tipi di eruzioni cutanee La pelle è l’organo più esteso del corpo. Esso copre tutto il corpo proteggendolo dalla testa ai piedi. In un adulto normale le medie della pelle più di 2 iarde quadrate …