Uretrale trattamento del cancro, la prognosi …

Uretrale trattamento del cancro, la prognosi ...

Trattamento per il cancro uretrale

Il trattamento per il cancro uretrale dipende dallo stadio e la posizione della malattia, e l’età del paziente, il sesso, e la salute generale. Le opzioni includono la chemioterapia, radioterapia e chirurgia. Poiché il cancro uretrale è spesso invasiva, chirurgia è il principale metodo di trattamento. La chemioterapia e le radiazioni sono spesso usati come terapie adiuvanti.

Intervento chirurgico per curare il cancro uretrale

opzioni di trattamento chirurgico dipendono dallo stadio e la posizione del tumore. La chirurgia è di solito eseguita in anestesia generale. cancro uretrale precoce è trattata con folgorazione (distruzione delle cellule tumorali utilizzando corrente elettrica ad alta frequenza) e laser terapia (distruzione delle cellule tumorali utilizzando un fascio di luce intensa).

Procedure eseguite per casi avanzati sono i seguenti:

  • La rimozione della vescica e dell’uretra (cystourethrectomy)
  • La rimozione di una parte del pene (penectomia parziale)
  • La rimozione del pene, uretra, e la radice del pene (penectomia radicale)
  • La rimozione della vescica e della prostata (cistoprostatectomia)
  • La rimozione dei linfonodi cancerose (dissezione linfonodale)
  • La rimozione della vescica, uretra e la vagina (eviscerazione anteriore)

Se è richiesto penectomia parziale, penectomia radicali, o eviscerazione anteriore, le procedure chirurgiche sono eseguite per ricostruire gli organi riproduttivi. Se la vescica e l’uretra sono rimossi, una deviazione urinaria viene eseguita per consentire il passaggio dell’urina.

complicazioni della chirurgia sono i seguenti:

  • Reazione avversa all’anestesia
  • Occlusione intestinale
  • Incontinenza
  • Infezione
  • La mortalità (circa il 1-2 percento dei casi)
  • Ricorrenza (in circa il 50 per cento dei casi)
  • Tissue morte (necrosi)
  • Uretrale restringimento (stenosi) o il passaggio anomalo (fistola)

Radiazioni per trattare il cancro uretrale

Radioterapia può essere utilizzato in combinazione con la chirurgia nel cancro uretrale avanzata, o come trattamento primario per il cancro precoce uretrale che è non invasiva. Radiazioni utilizza radiazioni ad alta energia da una macchina esterna all’organismo (chiamato radioterapia esterna) o impiantato chirurgicamente semi radioattivi o pellet (chiamata brachiterapia) per distruggere le cellule tumorali. radiazioni esterne e la brachiterapia sono a volte utilizzati insieme.

radioterapia esterna di solito comporta un trattamento 5 giorni alla settimana per circa 6 settimane. La brachiterapia comporta impianto chirurgico dei semi, che diventano inattivi nel tempo e devono rimanere tali.

Effetti collaterali di radiazione sono causati dalla distruzione di tessuto sano e comprendono:

  • guarigione anomala con conseguente passaggio anomalo l’uretra (fistola)
  • Bruciore della pelle (simile alle scottature)
  • Diarrea
  • Fatica
  • L’infiammazione della vescica (cistite)
  • Restringimento dell’uretra (stenosi, causando difficoltà di minzione)
  • Nausea

Chemioterapia per curare il cancro uretrale

Effetti collaterali include il seguente:

  • Anemia (causando affaticamento, debolezza)
  • Nausea e vomito
  • Perdita di appetito (anoressia)
  • La perdita dei capelli (alopecia)
  • ulcere della bocca
  • Aumento del rischio di infezione
  • Fiato corto
  • sanguinamento eccessivo e lividi

Uretrale Cancer prognosi

I tassi di sopravvivenza a cinque anni per il cancro uretrale non invasivo trattati chirurgicamente o con radiazioni sono circa il 60 per cento. I tassi di recidiva di cancro invasivo uretrale trattati con la chirurgia, la chemioterapia e le radiazioni combinate sono superiori del 50 per cento. la diagnosi precoce e il trattamento offre le migliori possibilità di cura.

Recensione pubblicazione da: Stanley J. Swierzewski, III, M.D.

Related posts