Vene varicose – Caratteristiche cliniche …

Vene varicose - Caratteristiche cliniche ...

Le vene varicose sono tortuose segmenti dilatati delle vene associati con valvolare incompetenza.

Essi derivano da valvole incompetenti. che permettono il flusso di sangue dal sistema venoso profondo al sistema venoso superficiale (a livello della giunzione safeno-femorale e giunzione safeno-poplitea). Ciò comporta ipertensione venosa e dilatazione del sistema venoso superficiale.

Il 98% delle vene varicose sono idiopatica primaria vene varicose. Le cause secondarie possono includere la trombosi venosa profonda, masse pelviche (ad esempio la gravidanza, fibromi uterini, e masse ovariche), o malformazioni artero-venose.

Fig 1 – Vene varicose si sviluppano da insufficienza valvolare, con conseguente dilatazione del sistema venoso superficiale.

Fattori di rischio

  • prolungata in piedi
  • Obesità
  • Gravidanza
  • Storia famigliare

Caratteristiche cliniche

I pazienti in genere presentano inizialmente con problemi estetici. per esempio antiestetiche vene visibili (nel Regno Unito questo non si qualifica per il trattamento).

Peggioramento vene varicose può quindi causare dolore, dolore, gonfiore (spesso peggiore in posizione eretta o alla fine della giornata), o prurito. le complicanze successive possono includere cambiamenti della pelle, ulcere, tromboflebite o sanguinamento.

All’esame, le vene varicose possono mostrare come:

  • Edema
  • eczema varicose o tromboflebite
  • Ulcere (in genere si trovano sopra il malleolo mediale)
  • Emosiderina colorazione della pelle
  • Lipodermatosclerosi (si assottiglia di gambe alle caviglie di cui sopra, una “bottiglia di champagne invertita” apparizione)
  • atrofia bianca

UN safena varici è una dilatazione della vena safena alla crosse all’inguine. Come si visualizza un impulso tosse, è comunemente scambiato per un ernia femorale ; sospetto dovrebbe essere sollevata in qualsiasi sospetta ernia femorale se il paziente ha varicosità simultanee presenti nel resto dell’arto. Questi possono essere meglio identificati tramite ecografia duplex e la gestione avviene tramite alta legatura safena.

Fig 2 – alterazioni cutanee associate a insufficienza venosa. A – iperpigmentazione degli arti. B – edemi e lipodermatosclerosi.

Classificazione

Diagnosi differenziale

Le principali differenze da considerare per qualsiasi malattia varicosa sono cellulite, TVP e ulcere ischemiche

indagini

Nota – se un paziente ha una TVP, non si può trattare la loro incompetenza superficiali, come il sangue venoso non avrà via del ritorno. Di conseguenza, tutti i pazienti con insufficienza venosa profonda è tipicamente offerto gestione non chirurgica.

Gestione

Trattamenti non invasivi

L’educazione del paziente è molto importante, come ad esempio evitare in piedi prolungata, perdita di peso e aumentare l’esercizio (promuove vitello azione muscolare). guida NICE raccomanda solo l’uso di calze a compressione Se il trattamento interventistica non è appropriato. Questo perché calze sono buoni a prevenire complicazioni di vene varicose, ma devono essere indossato per il resto della vita del paziente.

ulcere venose richiede generalmente a quattro strati bendaggio (compressione graduata con l’obiettivo di passare il sangue da distale a prossimale), a meno che non ci sia l’insufficienza arteriosa (sulla base di misure ABPI, in genere meno di 0,7), che spesso esclude la compressione come opzione di trattamento. La compressione viene effettuata una volta o due volte a settimana, ed è costoso a causa del prezzo di bende e il tempo necessari per la loro applicazione su potenzialmente una vita.

Trattamento chirurgico

Nel Regno Unito, i pazienti con vene varicose dovrebbero essere indirizzati ad un chirurgo vascolare se soddisfano i seguenti criteri NIZZA:

  • Sintomatici vene varicose ricorrenti primarie o sintomatici.
  • cambiamenti della pelle degli arti inferiori, come la pigmentazione o eczema, pensato per essere causato da insufficienza venosa cronica.
  • Trombosi venosa superficiale (caratterizzata dalla comparsa di dischi, vene dolorose) e sospetta insufficienza venosa.
  • Un’ulcera venosa all’arto inferiore (una rottura nella pelle sotto il ginocchio che non guarisce entro 2 settimane).
  • Un guarito ulcere venose delle gambe.

Le opzioni di trattamento disponibili includono:

  • Vena legatura, stripping, e avulsion – facendo un’incisione nell’inguine (o fossa poplitea) e identificare il responsabile, riflusso vena, prima di legare fuori e nudo via. Il chirurgo deve essere a conoscenza di strutture circostanti arteriose e nervose, come i nervi safena e surale.
  • scleroterapia Schiuma – iniettare un agente (irritante) sclerosante direttamente nelle vene vene varicose, provocando una risposta infiammatoria che chiude la vena. Ciò avviene sotto guida ecografica per garantire la schiuma non entri nel sistema venoso profondo e richiede solo un anestetico locale.
  • ablazione termica – che coinvolge il riscaldamento la vena dall’interno (via radiofrequenza o laser cateteri), provocando danni irreversibili alla vena che si chiude fuori. Questo viene fatto sotto guida ecografica e può essere eseguita in anestesia locale o generale. Questo è spesso eseguita con più avulsioni di vene varicose visibili.

Dal Dr. K. Fattahi [licenza Creative Commons Attribution (riutilizzo consentito)]

Figura 3 – scleroterapia Schiuma, eseguita sotto guida ecografica.

complicazioni

vene varicose non trattate peggiorare nel tempo. Molti pazienti che hanno trattato le vene varicose richiedono un intervento chirurgico re-intervento. Mentre le complicazioni saranno specifiche per ogni procedura, le complicazioni tipiche visti dopo l’intervento sono:

  • Emorragia
  • Tromboflebite (importante per i trattamenti di schiuma o ablazione)
  • DVT (importante per eventuali trattamenti endovenosi)
  • ricorrenza
  • Il danno ai nervi – safena / Sural
  • sintomi visivi e ictus sono stati riportati dopo la scleroterapia con schiuma.

Related posts

  • Vene varicose: Australia FAQ …

    COSA SONO VARICI Perché ottengo VARICI REITERAZIONE – CAN VARICI dopo un trattamento di grandi dimensioni vene varicose sollevate o le piccole vene superficiali sgradevoli che sono entrambi …

  • Varici e vene varicose, posso volare con flebiti.

    Quali sono le vene? Vene sono i vasi sanguigni che portano di nuovo il sangue al cuore. La gamba contiene due serie di vene, vene profonde all’interno del muscolo e le vene superficiali che si trovano appena sotto …

  • Vein centro di trattamento, il trattamento laser delle vene varicose.

    L’attuale paziente St. Louis Trattamento Vein Center – I risultati individuali possono variare Ora è il momento di fare qualcosa per le vene problema. I progressi nelle moderne tecnologie laser, medico …

  • Vene varicose, trattamento delle vene varicose …

    Domande e risposte su vene varicose e insufficienza venosa D Qual è l’insufficienza venosa? Insufficienza venosa è una condizione molto comune derivanti dalla diminuzione del flusso sanguigno dal …

  • Vascolare (vene varicose) Paziente …

    Consigli del paziente e informazione 1. Quali sono le vene varicose? Le vene varicose sono anormalmente tortuosi [dilatati gonfie,] vene visibili appena sotto la superficie della pelle, in particolare sul eretta …

  • Venosa Anatomia e vene varicose …

    Endovenosa ablazione laser offre un trattamento clinicamente testato per le vene varicose, come una ‘passeggiata – uscire’ procedura in anestesia locale, con il paziente indietro sui loro piedi in meno di un …