World Allergy Organization, bronchiale …

World Allergy Organization, bronchiale ...

Aggiornato da:
Elham Hossny, MD, PhD
Professore di Pediatria
Pediatric Allergy and Immunology Unit (PAI)
Ospedale dei bambini di Ain Shams University
Cairo, Egitto

introduzione

Fenotipi di asma nei bambini piccoli

Come si apprende sui vari fenotipi di asma, la complessità della gestione continuerà a crescere. 8 Tutte le linee guida indicano le difficoltà nel fare una diagnosi certa di asma nei bambini sotto i 5 e sono stati identificati diversi fenotipi wheezy. 3 bambini in età prescolare consumano una sproporzionata quantità elevata di risorse sanitarie rispetto ai bambini più grandi e gli adulti con respiro sibilante o asma. I risultati di diversi studi di coorte hanno dimostrato che i bambini in età prescolare con respiro sibilante hanno deficit della funzione polmonare a 6 anni di età che persistono fino all’inizio e l’età adulta di mezzo. 9 Caratteristiche del fenotipo asma-predittivo nella prima infanzia includono il sesso maschile, la storia di wheezing con infezioni delle basse vie respiratorie, storia di asma dei genitori, la storia di dermatite atopica, eosinofilia, la sensibilizzazione presto per cibo o aeroallergeni, e la funzione polmonare inferiore a primi anni di vita . 2

Uno studio sulle risposte a lungo termine per i farmaci anti-infiammatori per via inalatoria a base di fenotipi di asma nell’infanzia identificato 5 cluster di pazienti riproducibili che possono essere differenziati in base a 3 gruppi di caratteristiche: onere atopica, il grado di ostruzione delle vie aeree, e la storia di riacutizzazione. Gli autori hanno concluso che raffinato classificazione fenotipica potrebbe informare meglio le decisioni di trattamento. assegnazione cluster identificato due sottoinsiemi di bambini che forniscono ai medici opzioni di trattamento vitale per i pazienti a rischio di complicanze corticosteroidi legate. Un gruppo ha dimostrato una risposta positiva sia budesonide e nedocromile rispetto al placebo, mentre l’altro gruppo ha dimostrato risposte minime sia per budesonide e nedocromile rispetto al placebo. 10

fenotipi immunitario innovativi per l’infanzia allergica e l’asma non allergica sono stati identificati da una coorte di 4-15 anni di età. Gli autori hanno osservato un aumento delle cellule Treg in pazienti con asma allergica rispetto ai controlli sani, ma non quelli di asma non allergica. Una diminuzione geni dell’immunità innata è stato osservato nei pazienti con asma allergico, il primo potenzialmente indica un meccanismo di contro-regolazione di sopprimere citochine ancora non è sufficiente a controllare l’infiammazione allergica. I pazienti con asma non allergica mostrato IL-17-spostata immunità proinfiammatorie, la promozione dei neutrofili infiammazione, e le cellule Treg meno funzionali. 14

Gli obiettivi della gestione dell’asma nei bambini piccoli sono per ottenere un buon controllo dei sintomi e mantenere le normali attività, ridurre al minimo il rischio di fiammate, mantenere le funzioni polmonari, e ridurre al minimo gli effetti collaterali da farmaci. Il Global Initiative for Asthma (GINA) ha offerto un approccio graduale al trattamento che è personalizzato per ogni singolo bambino, tenendo conto dell’efficacia dei farmaci disponibili, la loro sicurezza e il loro costo al pagatore o la famiglia.

Fase 1: Per quanto necessaria per via inalatoria a breve durata d’azione beta2-agonisti (SABA)

Fase 2: il trattamento di controllo iniziale, oltre alle necessità SABA. Regolare quotidiano basso dosaggio per via inalatoria corticosteroidi (ICS) è raccomandato come il preferito trattamento iniziale del controller. Si deve essere somministrato per almeno 3 mesi di tempo per stabilire la sua efficacia nel raggiungimento di un buon controllo dell’asma. In alternativa, antagonista del recettore dei leucotrieni (LTRA) può essere considerato.

Passo 4: Continuare il trattamento di controllo e di riferimento per la valutazione di esperti per ulteriori diagnosi e di indagine. L’aggiunta di LTRA regolare o aumentare la dose o la frequenza di ICS è un’altra opzione da considerare.

Regolazione trattamento si basa sulla revisione regolare del bambino’risposta s (ogni 3-6 mesi). sintomi simili rimettono in una parte sostanziale dei bambini dai 5 anni e più giovani, in modo da fare un passo verso il basso il trattamento deve essere considerato. Inoltre, le variazioni stagionali marcata può essere visto in sintomi. Per alcuni bambini con solo sintomi stagionali, terapia di controllo a lungo termine tutti i giorni può essere interrotto. In questo caso, un follow-up visita 3-6 settimane dopo per verificare se i sintomi si sono ripresentati, come potrebbe essere necessario essere ripresa la terapia.

Un flare-up o esacerbazione è definito come un deterioramento acuto o subacuto in controllo dei sintomi che è sufficiente a causare disagio e richiede una visita a un fornitore di assistenza sanitaria o richiede un trattamento con corticosteroidi sistemici. Un piano d’azione di asma dovrebbe consentire familiari e care givers per riconoscere l’asma peggioramento o riacutizzazione-up, iniziare il trattamento, e identificare quando cure ospedaliere urgenti è necessario. farmacoterapia iniziale per esacerbazioni lievi-moderate includono dosi più elevate o più frequenti di SABA, ipratropio bromuro per i bambini che non riescono a rispondere a SABA, e un 3-5 giorni’ trattamento con corticosteroidi orali (prednisolone o equivalente) può essere considerato.

Altre linee guida disponibili per la gestione dell’asma nei bambini piccoli

Queste linee guida raccomandano un passo avanti protocollo per il trattamento farmacologico di prevenzione nei bambini di età superiore ai 2 anni di età. L’algoritmo di trattamento inizia con una opzione di corticosteroidi per via inalatoria (ICS), beclometasone dipropionato (BDP), 200 mu; g equivalenti o montelukast, 4 mg per 2 anni e 5 mg per 5 anni e verso l’alto. Se il controllo non è sufficiente, l’ICS può essere aumentato a 400 BDP mu; g equivalenti o aggiungere un ICS di montelukast. Se questo passaggio non portare al controllo dei sintomi, l’ICS può essere aumentato a 800 BDP mu; g equivalenti o montelukast può essere aggiunto ai ICS dosi più elevate. Una lunga durata d’azione beta2 agonisti può anche aggiungere ai ICS prima di considerare altre opzioni, come la teofillina, corticosteroidi per via orale o omalizumlab. 3,15

Queste linee guida sottolineano che il 50-80% dei bambini che hanno l’asma sviluppano sintomi prima del loro quinto compleanno, ma la malattia non è spesso diagnosticata come tale. I bambini sotto i 3 anni di età che hanno più di quattro episodi di wheezing nel corso dell’anno passato, che colpisce il sonno hanno maggiori probabilità di sviluppare asma persistente dopo l’età di 5, in particolare se vi è una storia familiare di asma, la prova di sensibilizzazione alimentare, un superiore al 4% eosinofilia nel sangue periferico o dispnea a parte il raffreddore. 19

Il rapporto citato l’uso di tutti i giorni ICS a basso dosaggio per ridurre il rischio nei neonati che hanno bisogno di una terapia con corticosteroidi sistemici entro 6 mesi (Evidenza D), l’età adeguata assunzione di calcio e vitamina D per i bambini che sono tenuti a ricevere alte ICS dose o sistemica corticosteroidi (Evidenza D), e un trattamento alternativo compreso montelukast (Evidenza A). La teofillina non è raccomandato per i bambini di 5 anni e più giovani. Queste linee guida permettono anche l’uso di un agonista beta lunga durata d’azione (LABA) come add on di trattamento, anche se non ci sono abbastanza studi sull’efficacia e la sicurezza dei LABA come add on di trattamento nei bambini piccoli. Queste linee guida forniscono anche liste di controllo utile per i genitori quando i bambini vengono scaricati `dall’ospedale e informazioni sull’uso pratico di distanziatori e inalatori. 3

raccomandazioni EPR-3 di trattamento al punto 3 e, soprattutto, nei bambini 0–4 anni si basano su dati estrapolati dai bambini e adulti più anziani, e anche sull’opinione di esperti. Gli studi sono necessari per affrontare le grandi lacune in questa popolazione. In particolare, la terapia di combinazione con ICS + LABA non è stato studiato nei bambini sotto i 4 anni di età. Inoltre, nessuno studio di confronto di terapie add-on sono stati completati. 20

bisogni insoddisfatti

Riferimenti

  1. Global Initiative for Asthma (GINA). Guida tascabile per il Trattamento e la Prevenzione nei bambini di 5 anni e più giovani, aggiornati aprile 2015. Disponibile da: http://www.ginasthma.org/local/uploads/files/GINA_PediatricPocket_2015.pdf.
  2. Durrani S, Guilbert TW. Il trattamento precoce nei bambini in età prescolare: un approccio evidence-based. Curr Opin Clin Immunol Allergy 2015; 15 (2): 175-83.
  3. Potter PC. Le attuali linee guida per la gestione dell’asma nei bambini piccoli. Allergy Asthma Immunol Res 2010; 2 (1): 1-13.
  4. Dexheimer JW, Borycki EM, Chiu KW, Johnson KB, Aronsky D. Una revisione sistematica dell’attuazione e dell’impatto dei protocolli di asma. BMC Med Inform Decis Mak 2014; 14: 82.
  5. EPR. relazione del gruppo di esperti: le linee guida per la diagnosi e la gestione dell’asma (EPR 1991). Bethesda, MD: Stati Uniti Dipartimento di Salute e Servizi Umani; Istituto Nazionale della Salute; National Heart, Lung, and Blood Institute; Asma dell’Educazione Nazionale e Prevention Program; 1991. NIH Publication No. 91-3642.
  6. NIH. Asma dell’Educazione Nazionale e programma di prevenzione. Expert Panel Rapporto III: Linee guida per la diagnosi e la gestione dell’asma. Bethesda, MD: National Institutes of Health; National Heart, Lung, and Blood Institute; 2007. NIH Publication No. 07-4051.
  7. Strategia globale per la diagnosi e la gestione dell’asma nei bambini di 5 anni e più giovani, Global Initiative for Asthma (GINA) 2009. Disponibile da http://www.ginasthma.org
  8. Huffaker MF, Phipatanakul W. Pediatric asma: la cura a base di linee guida, omalizumab, e altri potenziali agenti biologici. Immunol Allergy Clin North Am 2015; 35 (1): 129-44.
  9. Ducharme FM, Tse SM, Chauhan B. La diagnosi, la gestione e la prognosi di prescolare sibili. Lancet 2014; 383 (9928): 1593-604.
  10. Howrylak JA, Fuhlbrigge AL, Strunk RC, Zeiger RS, Weiss ST, Raby BA; Infanzia asma Gestione gruppo di ricerca del programma. Classificazione dei fenotipi dell’asma infantile e delle risposte cliniche a lungo termine per i farmaci anti-infiammatori per via inalatoria. J Allergy Clin Immunol 2014; 133 (5): 1289-300, 1300.e1-12.
  11. Cano-Garcinuño Un, Mora-Gandarillas I; Gruppo di studio SLAM. Wheezing fenotipi nei bambini: uno studio storico di coorte. Cura Prim Respir J 2014; 23 (1): 60-6.
  12. Proprio J, Saint Pierre P, Amat F, Gouvis-Echraghi R, Lambert-Guillemot N, Guiddir T, Annesi Maesano I.What lezioni possono essere imparato a conoscere i fenotipi di asma nei bambini da studi di coorte? Pediatr Allergy Immunol 2015; 26 (4): 300-5.
  13. Proprio J, Saint-Pierre P, Gouvis-Echraghi R, Boutin B, Panayotopoulos V, Chebahi N, Ousidhoum-Zidi A, Khau CA. fenotipi respiro sibilante nei bambini piccoli hanno diversi corsi durante il periodo prescolare. Ann Allergy Asthma Immunol 2013; 111 (4): 256-261.
  14. Raedler D, Ballenberger N, Klucker E, Böck A, Otto R, Prazeres da Costa O, Holst O, Illig T, T Buch, von Muzio E, Schaub B. Identificazione dei fenotipi immunitario innovativi per l’asma allergica e non allergica infanzia. J Allergy Clin Immunol 2015; 135 (1): 81-91.
  15. Bacharier LB, Boner A, Carlsen KH, Eigenmann PA, Frischer T, Götz M, Helms PJ, Hunt J, Liu A, Papadopoulos N, Platts-Mills T, Pohunek P, Simons FE, Valovirta E, Wahn U, Wildhaber J; Gruppo europeo asma pediatrica. La diagnosi e il trattamento di asma nell’infanzia: un rapporto PRACTALL consenso. Allergy 2008; 63 (1): 5-34.
  16. Atkins D, Miglior D, Briss PA, Eccles M, Falck-Ytter Y, Flottorp S, Guyatt GH, Porto RT, Haugh MC, Henry D, Hill S, Jaeschke R, Lung G, Liberati A, Magrini N, Mason J, Middleton P, Mrukowicz J, O’Connell D, Oxman AD, Phillips B, Schünemann HJ, Edejer T, Varonen H, Vist GE, Williams JW Jr, Zaza S; Gruppo di lavoro GRADE. qualità La classificazione delle prove e la forza delle raccomandazioni. BMJ 2004; 328 (7454): 1490.
  17. Marca PL, Baraldi E, Bisgaard H, Boner AL, Castro-Rodriguez JA, Custovic A, de Blic J, de Jongste JC, Eber E, Everard ML, Frey U, Gappa M, Garcia-Marcos L, Grigg J, Lenney W , Le Souëf P, McKenzie S, Merkus PJ, Midulla F, Paton JY, Piacentini G, Pohunek P, Rossi GA, Seddon P, Silverman M, Sly PD, Bastone S, Valiulis A, van Aalderen WM, Wildhaber JH, Wennergren G, Wilson N, Z Zivkovic, Bush A. Definizione, la valutazione e il trattamento dei disturbi del respiro sibilante nei bambini in età prescolare: un approccio basato prove. Eur Respir J 2008; 32 (4): 1096-110.
  18. Roorda RJ, Mezei G, H Bisgaard, Maden C. Risposta di bambini in età prescolare con sintomi di asma a fluticasone propionato. J Allergy Clin Immunol 2001; 108 (4): 540-6.
  19. Guilbert TW, Morgan WJ, Zeiger RS, Manger DT, Boehmer SJ, Szefler SJ, Bacharier LB, Lemanske RF, Strink RC, Allen DB. A lungo termine inalato corticosteroidi nei bambini in età prescolare ad alto rischio per l’asma. N Eng J Med 2006; 354 ​​(19): 1985-1997.
  20. Jackson DJ. problemi in asma pediatrica emergenti: lacune nella EPR-3 linee guida per neonati e bambini. Curr Allergy Asthma Rep 2014; 14 (12): 477.
  21. BTS / SIGN Direttiva britannico sulla gestione dell’asma, ottobre 2014. Disponibile da: https://www.brit-thoracic.org.uk/document-library/clinical-information/asthma/btssign-asthma-guideline-2014/. Citato il 15 maggio 2015.
  22. Hamasaki Y, Y Kohno, Ebisawa M, N Kondo, Nishima S, T Nishimuta, Morikawa A; La società giapponese di Allergologia; La società giapponese di Pediatric Allergy and Clinical Immunology. Linee guida giapponese per l’infanzia asma 2014. Allergol Int 2014; 63 (3): 335-56.
  23. Papadopoulos NG1, Arakawa H, Carlsen KH, Custovic A, Gern J, Lemanske R, Le Souef P, MäKelä M, Roberts G, Wong G, Zar H, Akdis CA, Bacharier LB, Baraldi E, van Bever HP, de Blic J, Boner A, Burks W, Casale TB, Castro-Rodriguez JA, Chen YZ, El-Gamal YM, Everard ML, Frischer T, Geller M, Gereda J, Goh DY, Guilbert TW, Hedlin G, Heymann PW, Hong SJ, Hossny EM, Huang JL, Jackson DJ, de Jongste JC, Kalayci O, Aït-Khaled N, S Kling, Kuna P, S Lau, Ledford DK, Lee SI, Liu AH, Lockey RF, LøDrup-Carlsen K, Lötvall J, Morikawa A, Nieto A, Paramesh H, Pawankar R, Pohunek P, Pongračić J, Prezzo D, Robertson C, Rosario N, Rossenwasser LJ, Sly PD, Stein R, Bastone S, Szefler S, Taussig LM, Valovirta E , Vichyanond P, Wallace D, E Weinberg, Wennergren G, J Wildhaber, Zeiger RS. consenso internazionale su (ICON) asma pediatrica. Allergy 2012; 67 (8): 976-97.
  24. Hollenbach JP, Cloutier MM. L’attuazione di programmi di asma scuola: lezioni apprese e le raccomandazioni. J Allergy Clin Immunol 2014; 134 (6): 1245-9.
  25. MacGillivray ME, Flavin MP. piani d’azione per l’asma pediatrica canadesi e la loro correlazione con le linee guida terapeutiche attuali. Paediatr Child Health 2014; 19 (7): 362-6.
  26. Andrade WC, Camargos P, Lasmar L, Bousquet J. Un programma di gestione dell’asma pediatrica in un ambiente a basso reddito con conseguente uso ridotto di servizio sanitario per l’asma acuta. Allergy 2010; 65 (11): 1472–7.

Related posts